Si è conclusa con la giornata di domenica la stagione Indoor del CUS Genova Hockey, con le finali di Indoor Challenge disputate a Cadoneghe, alle quali i Biancorossi si classificano quarti al termine di due partite in cui avrebbero sicuramente meritato di più, ma nelle quali il risultato è sempre stato purtroppo negativo.

La prima semifinale vedeva impegnati i Cussini contro gli arancioni di Pistoia. L'incontro si fa subito in salita, con i toscani che vanno avanti dopo appena 33 secondi. Il CUS ci mette qualche minuto, ma riesce poi ad ingranare, trovando il pareggio con Zero su rigore, nato dagli sviluppi di un corto. Il pareggio non dura molto però, gli arancioni infatti riescono a portare il punteggio sul 2-1, risultato con cui si conclude la prima frazione di gioco. Nella seconda parte di gara i toscani prendono il largo, andando sul 3-1, ma i biancorossi non si arrendono e con due corti segnati in rapida successione da Tollini e Zero riescono a rimettersi in careggiata, compiendo però un grande sforzo, che viene pagato negli ultimi minuti in cui i pistoiesi segnano per tre volte fissando il punteggio sul 6-3 ed accedendo quindi alla finalissima. 

In virtù della vittoria della Superba contro il Moncalvese per 6-2 nell'altra semifinale i Cussini si giocano il terzo posto contro i piemontesi. Nel primo pomeriggio la partita ha lo stesso andazzo del mattino, con i genovesi che si trovano ad inseguire fin dalle primissime battute della partita, mostrando però buon carattere e riuscendo prima a rimontare andando sul 2-1, ma facendosi nuovamente raggiungere sul 2-2 a fine primo tempo, reti di Danese e Zero. Nella seconda parte di gara i piemontesi restano sempre in vantaggio, per alcuni minuti addirittura di due reti, non bastano i goal di Bozzo e Gualco nel finale per evitare la sconfitta per 5-4 che condanna il CUS al quarto posto.

 

 

Condividi