Dal 17 al 26 maggio si apre la 73° edizione dei Campionati Nazionali Universitari (CNU). La competizione, dedicata agli atleti universitari, viene organizzata dal CUSI in collaborazione del CUS L'Aquila. La sceltà è ricaduta sulla città abruzzese in quanto quest'anno ricorre il decennale del terremoto che colpì tragicamente la città.

La delegazione del CUS Genova è composta da circa 50 persone tra atleti e dirigenti. Particolarmente nutrite sono le delegazioni genovesi di judo e atletica leggera, composte rispettivamente da 11 e 10 atleti. Le altre discipline coperte sono taekwondo, scherma, tennis, tiro al volo e karate.

Come ogni anno l'obiettivo è quello di portare a casa un buon bottino di medaglie, cercando di replicare quanto già fatto di buono l'anno scorso in Molise. In programma nel primo weekend le gare di atletica, taekwondo e judo, mentre scherma, tennis e tiro al volo verranno disputate durante la settimana. Infine la delegazione di karate sarà impegnata il prossimo weekend.

Più di 50 atleti e dirigenti, si diceva, tra i quali figurerà per esempio anche Alessandro Ceppellini, Medaglia d'Oro nelle utlime due edizioni dei CNU e quest'anno impegnato anche nel doppio insieme a Francesco Moncagatto. In allegato il programma della manifestazione.

Seguiremo puntualmente gli esiti delle gare e comunicheremo i risultati ottenuti a L'Aquila qui sul sito del CUS.

 

 

Condividi