Inizio col botto per i ragazzi dell’Università di Genova, impegnati da ieri negli Europei Universitari di Spalato di basket 3 vs 3.

Il girone vede il nostro Ateneo contrapposto a sloveni (Università di Lubiana), ungheresi (Budapest), spagnoli (Girona), portoghesi (Lisbona) e francesi (Bordeaux), con in palio l’accesso alla fase successiva. Risultato già raggiunto dopo le prime partite, i nostri ragazzi hanno ceduto soltanto contro i fortissimi sloveni, arrendendosi 14-17. Quindi solo vittorie, contro Budapest (14-9), Girona (13-9) e Lisbona (12-7): si chiude stasera contro Bordeaux; in caso di vittoria arriverebbe un ottimo secondo posto, che permetterà di affrontare una terza classificata nel match che vale l’accesso ai quarti di finale.

Grandi prestazioni da parte di tutti i nostri ragazzi, il terzetto titolare composto da Nicola Vallefuoco, Mattia Marchetti ed Edoardo Caversazio è inoltre stato arricchito dalla presenza in campo del coach Angelo Bedini, giocatore più rappresentativo della squadra del CUS Genova, la cui presenza in campo è stata determinante non solo per consentire agli altri di rifiatare.

A metà competizione il risultato raggiunto (di certo tra le prime dodici squadre, sulle venticinque inscritte) è già di assoluto prestigio, ma ci sono tutte le premesse per fare ancora meglio.

Una nota di colore conclusiva: i ragazzi sono seguiti in ogni match da una rumorosissima claque di italiani in vacanza, che contribuiscono all’atmosfera di festa che si respira in tutta la città, sul cui lungomare sono stati allestiti due bellissimi campi, frequentatissimi da turisti ed appassionati.

Qui per approfondire le dinamiche del torneo: http://3x3basketball2017.eusa.eu/results.

 

 

Condividi