Anche l'atletica sta timidamente riprendendo l'attività agonistica. A Villa Gentile il 1° e 3 luglio si sono svolti due test di allenamento certificati (TAC), ovvero manifestazioni a porte chiuse con l'omologazione dei risultati ottenuti. Nell'osservanza delle norme e del distanziamento alcuni atleti biacorossi si sono messi subito in evidenza.

In particolare Davide Costa, azzurrino al primo anno junior, ha ottenuto 56.68 col martello da sette chili, ottenendo così il minimo per gli italiani assoluti. In campo femminile ottimo 49.83 di Ilaria Marasso nella stessa specialità.  Un incoraggiante esordio nonostante le difficoltà per i due allievi di Valter Superina.

Tra gli altri cussini, primo posto per Giordano Musso nel peso uomini con 14.31 e per la junior Giuditta Ponsicchi nei 200 con 26”32 (0.7), che si è aggiudicata anche i  300 con 41"73. Nei 300 maschili il più veloce è stato la promessa Dario Fornaca con 37"51 davanti al consocio allievo Federico Lama con 37"57. Secondo posto per Luca Morando negli 800 m.

 

 

Condividi