Circa un anno fa andava in scena nella sede di Via Monte Zovetto la prima edizione del Memorial Andrea Cerulli, torneo di calcio a cinque dedicato alla memoria di Andrea Cerulli, storico giocatore del CUS Genova Calcio vittima del crollo del Ponte Morandi. Con i suoi goal aveva contribuito alla scalata dalla Terza Categoria alla Pomozione e così, in suo ricordo, il CUS Genova ha deciso di allargare gli orizzonti di questa competizione invitando società, associazioni, enti pubblici e privati a partecipare contribuendo per una causa importante: il ricavato sarà infatti devoluto al figlio Cesare, di 12 anni. 

Il torneo andrà in scena da ottobre 2019, sempre sul nuovo campo da calcio della sede di Via Monte Zovetto. La formula del torneo dipenderà dalla quantità di squadre iscritte, con partite della durata di 25 minuti a tempo senza limite di sostituzione. L'iscrizione avrà il costo di 500 € a squadra, comprensiva di muta di 10 maglie, copertura assicurativa e tesseramento al CUS Genova. Previsti numerosi premi: prime tre squadre classificate, capocannoniere, miglior portiere e premio fair play.

Il toneo sarà seguito in modo capillare sui social media del CUS, con contributi quali interviste, foto e video.

 

Qui il form per iscrivere la propria squadra, mentre qui l'evento Facebook ufficiale. Di seguito la lettera che il CUS sta diffondendo:

Tante volte Lui è sceso in campo con la maglia biancorossa del CUS Genova, questa volta è il CUS a scendere in campo per lui.
Lui è Andrea Cerulli, “Rulli”, una delle 43 vittime del crollo del ponte Morandi, e storico “bomber” della squadra di calcio del CUS, capace – all’inizio del nuovo millennio – di passare in pochi anni dalla terza categoria alla Promozione, anche grazie ai tanti gol di Andrea.
Lo scorso anno, su iniziativa dei suoi ex compagni di squadra e con il supporto del CUS – che ha messo a disposizione il rinnovato campo di calcio a 5 di via Monte Zovetto – si è disputata la prima edizione del torneo: a novembre 2018 è andato in scena un quadrangolare tra due squadre di ex cussini, una squadra della CULMV, per cui Andrea lavorava, ed una della SECH, società in cui è impiegato Marco, il fratello di Andrea.
Con il rinnovato intento di ricordare Andrea, il CUS ha deciso di impegnarsi in prima persona per dare continuità all’iniziativa, che si propone di diventare un appuntamento fisso nel corso degli anni. L’invito è pertanto rivolto a tutte le realtà territoriali (società, associazioni, enti pubblici e privati) che sentano forte i valori della solidarietà e abbiano il piacere di aiutarci a tenere vivo negli anni il ricordo, nel contempo contribuendo a una causa importante: il ricavato del torneo sarà infatti devoluto ai cari di Andrea, con particolare attenzione a Cesare, il figlio di 12 anni.

Per qualsiasi ulteriore informazione contattare la segreteria via Whatsapp al numero 3492988589, scrivere via email all'indirizzo segreteria@cusgenova.it., recarsi nella sede di via Monte Zovetto 21a oppure, telefonare ai numeri fissi 0103623001 o 010315443.

Ci vediamo sul campo della nostra sede, confidando una vostra grande partecipazione.

 

 

Condividi